Articolo 88 Codice Penale

Vizio totale di mente.

[I] Non è imputabile chi, nel momento in cui ha commesso il fatto, era, per infermità, in tale stato di mente da escludere la capacità d'intendere o di volere.