Articolo 136 Codice Penale

Modalità di conversione di pene pecuniarie.


Le pene della multa e dell'ammenda, non eseguite per insolvibilità del condannato, si convertono a norma di legge (1).

Note:

(1) Articolo così sostituito dall'art. 101, L. 689/1981. La Corte costituzionale, con sentenza 149/1971 ha dichiarato fra l'altro, l'illegittimità dell'articolo 136, primo comma, c.p., nella parte in cui ammette, per i reati commessi dal fallito in epoca anteriore alla dichiarazione di fallimento, la conversione della pena pecuniaria in pena detentiva, prima della procedura fallimentare in riferimento all'art. 3 Cost. La stessa Corte costituzionale, con sentenza 131/1979, ha dichiarato, fra l'altro, l'illegittimità costituzionale dell'art. 136.