Articolo 205 Codice Penale

Provvedimento del giudice.



[I]. Le misure di sicurezza sono ordinate dal giudice nella stessa sentenza di condanna o di proscioglimento.

[II]. Possono essere ordinate con provvedimento successivo:

  1. nel caso di condanna, durante l'esecuzione della pena o durante il tempo in cui il condannato si sottrae volontariamente all'esecuzione della pena;
  2. nel caso di proscioglimento, qualora la qualità di persona socialmente pericolosa sia presunta, e non sia decorso un tempo corrispondente alla durata minima della relativa misura di sicurezza;
  3. in ogni tempo, nei casi stabiliti dalla legge.

Note:

(1) La Corte cost., con sentenza 27 luglio 1982, n. 139, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale del presente numero 2, allo stesso modo degli artt. 204 co. 2  (ora abrogato) e 222 co. 1, «nella parte in cui non subordina(no) il provvedimento di ricovero in ospedale psichiatrico giudiziario dell'imputato prosciolto per infermità psichica al previo accertamento da parte del giudice della cognizione o della esecuzione della persistente pericolosità sociale derivante dalla infermità medesima al tempo dell'applicazione della misura.